Psicologia - Pedagogia - Formazione

Centro Kairos

La psicodiagnosi è una valutazione psicologica e cognitiva che consente di misurare le parti sane e le parti problematiche di un individuo, allo scopo di orientare correttamente il lavoro successivo. 

Per poter procedere alla psicodiagnosi, lo spicologo si avvale dell'ausilio di alcuni strumenti: il colloquio clinico e i test psicologici.

Il colloquio clinico

Il colloquio clinico è uno spazio in cui il professionista osserva il comportamento e raccoglie nformazioni utili a conoscere il cliente in modo più approfondito. Può durare uno o due incontri, o il tempo necessario che lo psicologo concorda con la persona con cui interloquisce.

Test strutturati

I test proiettivi si inseriscono tra le tecniche proiettive, ovvero tutti i test di personalità che sono basati sul fenomeno della proiezione: “… esse sono un metodo di studio della personalità che pone il soggetto a confronto con una situazione alla quale egli risponde secondo il significato che tale situazione ha per lui e secondo ciò che egli sente in sé nel corso della risposta. Il carattere essenziale delle tecniche proiettive sta nel fatto che esse evocano nel soggetto ciò che, in diversi modi è l’espressione del suo mondo personale …” (L. Frank, 1939).

Test Proiettivi

I test proiettivi si inseriscono tra le tecniche proiettive, ovvero tutti i test di personalità che sono basati sul fenomeno della proiezione: “… esse sono un metodo di studio della personalità che pone il soggetto a confronto con una situazione alla quale egli risponde secondo il significato che tale situazione ha per lui e secondo ciò che egli sente in sé nel corso della risposta. Il carattere essenziale delle tecniche proiettive sta nel fatto che esse evocano nel soggetto ciò che, in diversi modi è l’espressione del suo mondo personale …” (L. Frank, 1939)

Tali tecniche possono essere suddivise in quattro tipologie, che si distinguono per il tipo di materiale usato o per  l’organizzazione della prova:

• Metodi costitutivi: a questa categoria appartengono quei test in cui la prova consiste nella strutturazione di un materiale scarsamente strutturato, come avviene ad esempio nel Wartegg;

• Metodi interpretativi: sono quei test come il Rorschach e il TAT, centrati sul significato che riveste una determinata situazione per il soggetto;

• Metodi catartici: metodi che mirano sostanzialmente alla liberazione delle emozioni (giochi analogici, psicodramma ecc.);

• Metodi costruttivi: test in cui al soggetto viene chiesto di ordinare i dati presentati secondo il proprio modo di concepire quella data realtà (test grafici, cubi, argilla …)

I test cognitivi

Detti anche test di livello, valutano il livello di competenze di tipo cognitivo ed esecutivo.

Numero di incontri per la psicodiagnosi

Il numero di incontri necessario per la psicodiagnosi è di circa 5 incontri. Tale numero può variare secondo ciò che pensa lo psicologo essere necessario, dalle richieste del cliente e dalla situazione che si presenta. La frequenza degli incontri viene decisa insieme al terapeuta. La durata varia dal titpo di atttività svolta, ad esempio il colloquio clinico è solito durare 50 minuti mentre la somministrazione di alcuni test anche due ore.